• Tel.: 011 518 71 69 | e-mail: info@legacoop-piemonte.coop
Di Vittorio inaugura ad Orbassano il primo social housing per persone con grave disabilità motoria

Di Vittorio inaugura ad Orbassano il primo social housing per persone con grave disabilità motoria

E’ stato inaugurato questa mattina ad Orbassano il social housing di Via Belgio realizzato dalla Cooperativa Di Vittorio con il sostegno di Compagnia di San Paolo, Gruppo Cassa Depositi e Prestit,i Regione Piemonte e Città di Orbassano. Si tratta del primo social housing progettato anche per accogliere persone con grave disabilità motoria

Il progetto è sviluppato dalla Cooperativa Giuseppe Di Vittorio che ha selezionato anche gli utenti e gestirà gli alloggi, è stato finanziato da Investire SGR per conto del Fasp, Fondo Abitare Sostenibile Piemonte, CDPI e dalla Compagnia di San Paolo.

La progettazione e direzione dei lavori è a cura dell’architetto Graziella Mercuri in collaborazione con l’architetto Walter Fazzalari della Cooperativa Di Vittorio.

“Questo progetto – ha osservato il presidente di Legacoop Piemonte Dimitri Buzio - è una ulteriore conferma del consolidato protagonismo della nostra cooperazione di abitazione capace di realizzare progetti che soddisfino i bisogni abitativi del territorio e che hanno fatto sì che questa cooperativa diventasse il principale interlocutore per la creazione di social housing in Piemonte. Case che uniscono al canone vantaggioso l’opportunità di un microsistema di welfare, diventando piccole comunità in cui inclusione e accessibilità sono parole chiave, accogliendo le persone diversamente abili, al di là di ogni barriera architettoniche”.

“Inoltre – prosegue Buzio – l’inaugurazione di oggi è la dimostrazione che ogni volta che la cooperazione di abitazione ha ottenuto finanziamenti, sia pubblici che privati, ha sempre risposto nel migliore dei modi, realizzandoli nei tempi stabiliti e in maniera efficiente dando a quella partnership un risultato visibile, solido e duraturo con importanti ricadute per la comunità costruendo percorsi di accoglienza sempre più coerenti con i bisogni che essa stessa pone a noi interlocutori”.

“C’è in questo modo di operare l’essenza stessa delle imprese cooperative: realtà in grado di costruire filiere e dialogare con diversi mondi per dare risposte efficienti ai mutati bisogni della società. E non è un caso che questa capacità si traduca in solidità e longevità delle imprese cooperative, come la stessa Di Vittorio è esempio visto che quest’anno celebra l’importante traguardo di 50 anni dalla sua costituzione” ha concluso il presidente di Legacoop Piemonte.

In Evidenza

Bando Coopstartup Piemonte
Sportello MIP

Società di Servizio

InforCoop ECIPA

Network

Rete Regionale dei servizi