• Tel.: 011 518 71 69 | e-mail: info@legacoop-piemonte.coop
“Arc en ciel”, il sogno dell’agricoltura biologica diventato realtà

“Arc en ciel”, il sogno dell’agricoltura biologica diventato realtà

Da una piccola produzione nel garage di casa a una impresa con fatturato a sei zeri. Quella che può sembrare la vicenda di colossi dell'informatica americana è in realtà la storia di Arc en Ciel, cooperativa che dagli anni 80 si occupa di produzione biologica nel torinese.

Come racconta il vicepresidente Nicolò Giudice: “Nacque tutto nei primi anni Ottanta da un sogno, quello di andare a vivere fuori città e nel contempo sperimentare nuove strade nella produzione alimentare alternative ai modelli industriali. Si partì con la raccolta di frutti di bosco che venivano trasformati in marmellate, praticamente nella cantina di casa prima di estendersi a laboratori sempre più grandi”. 

In pochi anni infatti la produzione crebbe e si diversifico, ma sempre con lo stesso focus per biologico e macrobiotico che se ora riscuotono ampio interesse altrettanto non si può dire avvenisse 35 anni fa. “Era una filosofia, una scelta di vita ma non c'era nessun riconoscimento né regolamentazione. Abbiamo dovuto attendere fino a metà anni '90”. 

Intanto Arc En Ciel cresce: “Da Ceres ci siamo trasferiti a Cafasse e da un capannone di 200 metri quadri siamo arrivati a 7200 metri quadri e 50 soci conferitori. Ora produciamo per altri marchi del biologico che vengono venduti sia in negozi del territorio che nei circuiti della grande distribuzione” spiega ancora Giudice. 

Qualcosa è cambiato rispetto alle origini a partire dalla scelta dei prodotti: “Restano le composte e le confetture, abbiamo aggiunti i succhi e i sughi. Non produciamo più tofu e seitan, ma salse di soia e teirachi”. Nel 2018 per potenziare la produzione Arc En Ciel ha investito su una seconda linea i macchinari e negli ultimi anni conta un 55 per cento di prodotti dedicati al mercato della grande distribuzione. Il sogno nato in una cantina è diventato realtà. 

 

Così commenta il responsabile del settore Agroalimentare di Legacoop Piemonte, Simone Murru: “Cooperativa storica, pioniera nella produzione e trasformazione biologica, Arc en Ciel è un modello di impresa all’avanguardia che già quarant’anni fa ha colto l’importanza della sostenibilità ambientale del Biologico (allora non ancora normato) oggi al centro delle politiche comunitarie e nazionali. Lungimiranza che si traduce in esperienza nella produzione di numerose referenze (più di mille) che troviamo negli scaffali in vari punti vendita della GDO, anche estera. Sostenibilità ambientale, sociale ed economica sono le parole chiave dell’impresa, che seppur di grandi dimensioni mantiene un accurato controllo sulla qualità delle produzioni e un rapporto concreto con le cooperative del territorio piemontese e italiano”.

In Evidenza

Bando Coopstartup Piemonte
Sportello MIP

Società di Servizio

InforCoop ECIPA

Network

Rete Regionale dei servizi